venerdì 14 settembre 2007

Adesso tocca alle liste (Clicca)

Quattro candidati alla segreteria campana del Pd. Tre sostenuti da liste di veltroniani. Uno messo in campo da Letta. Nessuna donna. Nessun esponente dell'area Bindi. Nessuno con origini politiche nei Ds. Questo lo scenario su cui la Campania deve formare il nascente Partito Democratico.
Dietro i numeri la profonda spaccatura sia nello schieramento della Quercia che in quello della Margherita dove ampie fila di esponenti politici di tutto rispetto non digeriscono l'indicazione dell'asse De Mita - Bassolino.
In ordine di presentazione della candidatura sono scesi in campo il veltroniano Salvatore Piccolo (59 anni, di Brusciano, Napoli, coordinatore provinciale della Margherita); Eugenio Mazzarella (56 anni, di Napoli, preside della Facolta' di Lettere e Filosofia della Federico II) per Enrico Letta; il secondo veltroniano Tino Iannuzzi (46 anni, di Salerno, avvocato, deputato della Margherita), frutto dell'intesa fra De Mita e Bassolino, 'benedetto' da Fassino; Sandro De Franciscis (52 anni di Caserta, pediatra, presidente dell'attuale amministrazione provinciale casertana) in pista con i Rutelliani per Veltroni. Adesso tocca alle liste.

Pd, i sindaci candidati nelle liste
Napolionline - la citta vista da dentro - venerdì 14 settembre 2007

Deluso il comitato dei 78 "Solo nomi"
Napolionline - la citta vista da dentro - venerdì 14 settembre 2007

Pd: sondaggio per il Cormez
Napolionline - la citta vista da dentro - venerdì 14 settembre 2007

3 commenti:

ancoraindianajones ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Ds Vico il blog della minoranza ha detto...

Gentile Signora, c'è una sola regola di navigazione qui dentro: l'educazione. Pertanto non risponderò a commenti anonimi o che contengano insulti. Se non è capace di riflessioni sensate eviti.

Michele ha detto...

Se la calunnia (anche anonima ) è la sola arma a disposizione di questa persona siamo proprio alla frutta. Il fondo è stato raschiato e non ci sono più argomenti che tengano. Un saluto. Michele