giovedì 15 settembre 2016

Scuola, inizio d'anno tra le polemiche

Ferdinando Astarita
Vico Equense - La scuola riapre le sue porte agli studenti: oggi la prima campanella. Nonostante la rassicurazione da parte del Comune la preoccupazione sulla sicurezza degli edifici scolasti sorta in seguito agli eventi sismici delle ultime settimane, non accenna a diminuire. Nessun istituto scolastico, al momento, ha il «certificato di prevenzione incendi». Il sindaco Andrea Buonocore con una serie di ordinanze ha stabilito provvisoriamente l'apertura dei vari plessi. Questo però non tranquillizza il consigliere di minoranza Ferdinando Astarita, che ha presentato un’interrogazione per chiedere lumi sulla situazione antisismica degli edifici scolastici. La risposta è arrivata dall’Assessore ai lavori pubblici, Gennaro Cinque, che ha rilevato il basso rischio sismico di Vico Equense: “La norma antisismica – dice Cinque è del 2006. Sette edifici su otto sono stati costruiti prima, l’unico a norma è quello di Arola, costruito nel 2012.” Nel suo intervento Cinque rimarca più volte che le scuole sono sicure, pur non essendo antisismiche. Il fatto che gli edifici siano stati costruiti prima non significa che non possono essere adeguati, la replica di Astarita, che sull’argomento si dice “sconcertato”, per la mancanza di volontà da parte dell’Amministrazione comunale di pianificare interventi di adeguamento delle strutture scolastiche alle normative antisismiche.

2 commenti:

Tony Cioffi ha detto...

Che significa vico equense e a basso rischio sismico assessore cinque al posto di prevedere provveda alla sicurezza delle scuole.tonycioffi

Unknown ha detto...

Se dovesse alzarsi l'indice di rischio sismico per il Comune di Vico Equense significherebbe che abbiamo pagato con contributo di danni notevoli o vite umane ..... per colpa di un nuovo sisma ....

A leggerla da punto di vista dell'assessore .... a valle di questa eventualità si provvederà ad adeguare gli edifici......

Non credo che sia condivisibile. Muoviamo in anticipo verso la sicurezza.

NELLO DAVINO