domenica 28 maggio 2017

Sperlonga - Ancelle - Trina del Monte


Vico Equense - Venerdì 2 giugno, dalle ore 9.00 alle ore 13.30, in occasione delle “Giornate Nazionali Guida Ambientale Escursionistica”, passeggiata per riscoprire l’immenso valore storico, culturale e naturalistico di Vico Equense. L’evento, aperto a tutti, prevede una quota di partecipazione simbolica di 5€ che saranno interamente devoluti alla raccolta fondi “la Rinascita ha il cuore giovane” per finanziare progetti di under 35 dei luoghi colpiti dal sisma dell’Italia centrale. L’itinerario, tra strade romane, affreschi quattrocenteschi, leggende e imponenti paesaggi carsici e una vista mozzafiato sul golfo di Napoli è lungo circa 7 km, di difficoltà medio bassa. L’appuntamento è alle ore 9.00 nella piazzetta antistante alla chiesa di Santa Maria ‘a Chieia, presso il Convento di San Francesco. La durata prevista è di circa quattro ore, con un dislivello massimo in salita è di 150 metri. Si consiglia di indossare scarpe da trekking e vestirsi a strati. La giornata è l’occasione, per 29 professionisti dell’accompagnamento in natura, di fare il loro ingresso nella famiglia AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), dopo aver frequentato un corso realizzato da Culturanatura.

Info e prenotazioni: info@culturanatura.it - 3356471440

SS 163, la Giunta autorizza lo svolgimento di servizi congiunti

Vico Equense - Un accordo a tre. Una mossa necessaria per migliorare al più presto le condizioni di un’arteria chiave e rendere più sicura l’unica lingua d’asfalto che collega la penisola sorrentina e la costiera amalfitana in vista della prossima estate. La Giunta del Sindaco Andrea Buonocore ha autorizzato la condivisione di risorse strumentali e umane ai fini dello svolgimento congiunto di specifici servizi di polizia stradale e sicurezza urbana, sulla Strada Statale 163 (Amalftana), purtroppo teatro più volte di incidenti mortali e schianti killer, che attraversa i Comuni di Positano, Piano di Sorrento e Vico Equense. Nascerà una task force tra i comandi della polizia locale delle tre amministrazioni che hanno deciso di unirsi nel nome della sicurezza stradale. Ci sarà un coordinamento tra i comandanti della polizia municipale che punterà l’azione innanzitutto sulla sicurezza lungo l’arteria.

Libri. Presentazione del volume “L’iconografia del Rosario” di Salvatore Sorrentino

Sorrento - Lunedì 29 maggio, alle ore 17.30 nella sala consiliare del Comune di Sorrento, sarà presentato il libro dal titolo “L’iconografia del Rosario, dagli inizi a Pompei, Percorso storico e fondamenti ideologici”. All’incontro prederanno parte tra gli altri, l’augtore, don Salvatore Sorrentino, presbitero della Chiesa di Pompei e l’assessore alla Cultura del Comune di Sorrento, Maria Teresa De Angelis.

Fondali puliti, volontari in azione a Vico Equense

Il presidente della Lega Navale Vico Equense Giuseppe Vanacore e
l'Assessore al demanio e alle spiagge Angelo Castellano
Vico Equense - Si rinnova, anche quest’anno, l’appuntamento con spiagge e fondali puliti – Clean up the Med in Italia. Un importante evento di volontariato per pulire spiagge, scogliere e fondali e proteggere un bene comune trasformato spesso in una discarica a cielo aperto. All’iniziativa hanno aderito la sezione locale della Lega Navale, Marevivo, AVF e Sarim, con il contributo organizzativo di Bartolo Staiano (cabina di regia) e Carolina Apuzzo, consigliere comunale di maggioranza. Una giornata per sensibilizzare tutti ad avere più rispetto per il mare e non inquinarlo con i nostri rifiuti. Il Comune di Vico Equense, al passo nella difesa del territorio ha patrocinato l’iniziativa, chiedendo alla Guardia di Finanza un supporto, con la presenza di militari e unità navale per garantire l’incolumità dei partecipanti. “Il nostro mare e le nostre coste sono una ricchezza preziosa che dobbiamo assolutamente tutelare”, ha rilevato l’Assessore al demanio e alle spiagge Angelo Castellano.

FOTOGALLERY

Capri Watch al Roland Garros 2017 con ben tre testimonial

Capri - E’ iniziato oggi, domenica 28 maggio, a Parigi uno dei più attesi tornei sui campi in terra rossa: il Roland Garros - Torneo Grande Slam. E da Capri è partita la sfida al grande tennis, con ben 3 testimonial del “brand” caprese Capri Watch, Marin Cilic, Fabio Fognini e Simone Bolelli, tutti vincitori dei Tornei del Grande Slam, che partecipano al prestigioso Open di Francia per scalare la classifica o vincere l’ambito trofeo. Capri è diventato da qualche tempo, per i top player della racchetta, l’isola rifugio, il luogo dell’anima dove ritrovare la forma perfetta la carica giusta prima di affrontare le grandi prove. Sceglie spesso l’isola di Capri per la sua vacanza una leggenda del tennis come Federer. Dopo il clamoroso trionfo agli US Open contro l’irriducibile Nadal, ha scelto il buen retiro del grand hotel Quisisana della famiglia Morgano, Fabio Fognini con la moglie e neomamma Flavia Pennetta. Alla famiglia di testimonial di Capri Watch si è aggiunto un altro mito della racchetta, Marin Cilic, che la scorsa settimana a Roma, durante un break del Masters 1000, ha siglato l’accordo già raggiunto con "Mr. Capri Watch" Silvio Staiano. E questa volta è stato Staiano a fare match point con l’entrata del numero 6 al mondo, e al terzo posto tra gli under 30, nella squadra che porta al polso nei tornei più importanti l’orologio made in Capri con il quadrante che rappresenta un campo da tennis e le lancette una miniracchetta.
 

Teatro d'estate per Summertime 2° edizione. Lello Giulivo in concerto

Domenica 4 giugno 2017 ore 21.00 

Sorrento - Sotto un cielo di stelle” è un concerto in forma di contenitore, genere di spettacolo già ampliamente collaudata da Lello Giulivo, un breve ma significativo viaggio che affronta tematiche inerenti le tradizioni e la storia della musica popolare a Napoli. Tragitti musicali da percorrere o da riattraversare ancora una volta, letture tratte da grandi maestri: Eduardo, Moscato, Marotta. Strade già battute, ma delle quali abbiamo conservato in fondo alla memoria solo una piccola parte di colori, odori e sensazioni, tanto da indurci a rivisitarle per arricchire la nostra conoscenza ed esperienza. Un concerto che comprende quell’aspetto interpretativo che da sempre è elemento caratterizzante di Giulivo attore e uomo di teatro, il cui repertorio è fortemente ancorato al suo background musicale e teatrale. Il progetto musicale è affidato alla cura del M° Ciro Cascino, pianista, arrangiatore e compositore di consolidata ed accreditata esperienza.

sabato 27 maggio 2017

Premiazione di "Pittura Fresca", la rassegna di teatro per ragazzi

Vico Equense - Si conclude il progetto «Vico Equense e il teatro dei ragazzi» elaborato dall'associazione culturale Teatro Mio con il patrocinio, tra gli altri, dell'amministrazione comunale, dell'azienda di soggiorno e della Uilt, Unione italiana libero teatro. Questa sera, infatti, la premiazione del concorso «Questo l'ho scritto io», riservato alle scuole del territorio che hanno assistito agli allestimenti della compagnia teatrale vicana da gennaio in poi, producendo elaborati a tema. Alla premiazione è intervenuto il Sindaco Andrea Buonocore, la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Costiero Debora Adrianopoli, la professoressa Gabriella Vanni, in rappresentanza dell’Istituto Comprensivo Filippo Caulino. “Teatro Mio – ha detto il Sindaco Buonocore - è un vanto per questa Città. Siamo orgogliosi delle attività, che da anni porta avanti con dedizione e impegno. L'amministrazione comunale è pronta a fare la sua parte, per sostenere il teatro e i giovani” A seguire è stata presentata la diciottesima edizione del concorso «Pittura fresca», il teatro dei ragazzi fatto dai ragazzi. “I giovani hanno bisogno di stare insieme, – ha sottolineato la dirigente scolastica Adrianopoli – hanno necessità di spazi. Il teatro è socializzazione.” Molte le scuole coinvolte quest'anno nella rassegna, di cui una proveniente da Grosseto. “Dopo tanti anni - spiega il direttore artistico di Teatro mio, Bruno Alvino - continuiamo a proporre il concorso Pittura fresca che raccoglie consensi entusiastici tra le scuole di tutta Italia. Crediamo, infatti, nella forte valenza educativa del teatro per permettere ai giovani di confrontarsi e crescere insieme”.

FOTOGALLERY

Campagna di Russia. Lo sfogo del Cavalier Guglielmo Rossi: “Ho consegnato personalmente la documentazione nelle mani del presidente della lega navale”

Edomondo Rossi e il Cavalier Rossi
Vico Equense - “Mio fratello disperso in Russia e dimenticato dalla sua città”. È lo sfogo del Cavalier Guglielmo Rossi, novantadue anni, già sindaco di Vico Equense, nel vedere sorprendentemente escluso il nome si suo fratello Edmondo dall’elenco dei cittadini di Vico dispersi in Russia, commemorati stamattina a Massaquano. “Eppure ho consegnato personalmente la documentazione nelle mani del presidente della lega navale, ma stamattina mi sono sentito dire che la commemorazione toccherebbe ad Atripalda, luogo di nascita, e non a Vico dove è sempre vissuto. Mio fratello, pur essendo stato partorito da mia madre (cittadina di Vico come mio padre), ad Atripada, ha sempre vissuto con la nostra famiglia a Vico Equense, dove, prima di essere chiamato alle armi, ha svolto attività di commercializzazione dei prodotti dei caseifici locali. Sposato a Vico, figli e nipoti tuttora residenti a Vico, non può essere discriminato solo perché un parto può avvenire dove e quando lo decide la natura. Per 50 anni lo abbiamo considerato disperso e solo negli anni 90 a seguito di nostre ricerche abbiamo potuto apprendere della sua morte avvenuta presumibilmente nel dicembre 1942. Sono rimasto deluso per non essere stato neanche informato dell’esclusione, ma ho partecipato volentieri alla cerimonia in ricordo di tutti i nostri concittadini dispersi in Russia assieme al mio amato fratello maggiore Edmondo Rossi.”

Orchestra di Piazza Vittorio con Peppe Servillo - Cosmopolita Napulitano al Festival Viviani

Castellammare di Stabia - In prima nazionale al Festival Viviani, l’Orchestra di Piazza Vittorio, domenica 28 maggio (ore 21, alle Antiche Terme di Stabia) presenta “Cosmopolita napulitano”, con la partecipazione straordinaria di Viviana Cangiano e di Peppe Servillo. Il concerto è il risultato del laboratorio curato da Peppe D’Argenzio e dall’Orchestra di Piazza Vittorio presso il liceo musicale Francesco Severi di Castellammare di Stabia. In scena, con l’Orchestra di Piazza Vittorio, formata da Peppe D’Argenzio (sassofoni e ance varie), Carlos Paz (voce e flauti andini), Emanuele Bultrini (chitarre), Kaw Dialy Mali Sissoko (voce e kora), Pino Pecorelli (voce, basso), Raul Scebba (voce e percussioni) e Ziad Trabelsi (voce e oud), con la partecipazione straordinaria di Viviana Cangiano e Peppe Servillo, suoneranno 18 allievi del Liceo Severi di Castellammare. Nel lavoro realizzato dal gruppo di musicisti multietnici dell’Orchestra di Piazza Vittorio insieme ai giovani studenti del liceo stabiese, i materiali sonori di Viviani diventano base fondativa di un percorso di conoscenza, condivisione ed integrazione multietnica che intreccia le culture musicali dello spettacolo del primo Novecento con quelle contemporanee.
 

Pina Gagliardi: Capri, omaggio all’isola a cura di Patrizia Di Maggio.Inaugurazione sab 3 giugno,ore 18 Capri,Certosa di San Giacomo

Capri - Sabato 3 giugno, alle ore 18 nella Certosa di San Giacomo, verrà inaugurata la mostra di Pina Gagliardi Capri, omaggio all’isola che presenta circa venti opere, quasi tutte create per la Certosa di Capri, esposte nella Canonica, i cui ambienti sono spesso utilizzati come sede di mostre di argomento contemporaneo per la felice contaminazione tra uno spazio antico e la produzione artistica recente e recentissima. Come tanti, artisti e voyageurs, Pina Gagliardi subisce il fascino di Capri, alla quale è dedicata la mostra da sempre sognata e attraverso le opere l’artista traduce la propria percezione dell’isola «…dove la sua bellezza poteva far compagnia a chi le apriva il proprio cuore magari imbrattando una tela o provando un brivido alla prima pennellata». La sua ricerca, coerente nella sperimentazione del differente utilizzo della materia, si esprime nelle opere intitolate Matter, quasi sculture su tela realizzate con l’impasto di colori acrilici e caolino, in quelle intitolate Trace e Sign-Capri, tutte a olio e acrilico su tela, nei lavori creati con itee, i sostegni delle palline da golf, e nelle sculture in plexiglas Gabbiano e Vele che, in particolare, sembrano raccogliere e rimandare la luce e i riflessi del panorama che entra dalle vetrate. Pina Gagliardi è nata a Napoli, dove tutt’ora vive e lavora.
 

Campagna di Russia, una lapide ricorderà 9 soldati di Vico Equense

Il Sindaco Andrea Buonocore
Stamani la cerimonia a Massaquano. Il Sindaco Buonocore: “Un’iniziativa per tener vivo il ricordo di chi si è sacrificato per la Patria”

Vico Equense - Una lapide a ricordo dei 9 caduti (o dispersi) in terra di Russia. La cerimonia si è svolta - questa mattina - a Massaquano, per iniziativa della sezione locale della Lega Navale, con il patrocinio del Comune di Vico Equense, ufficio turismo. “Un’iniziativa per tener vivo il ricordo di chi si è sacrificato per la Patria”, ha detto il Sindaco Andrea Buonocore. Si tratta di nove militari, di cui i familiari non hanno un posto dove poter piangere. Il soldato Parlato, nativo di Massaquano, i cui fratelli sono ancora in vita. L’attempato fratello del soldato Di Martino di Moiano. Un altro militare, Vincenzo Di Martino, si trova a Filonovo in Russia nel cimitero militare alla tomba n° 52. Alla cerimonia ha preso parte oltre al Primo cittadino, il presidente della sezione locale della Lega Navale Giuseppe Vanacore, l’Amministrazione comunale, le scuole del territorio, autorità civili e militari. Dalla Russia non sarebbero mai più tornati 56.689 soldati italiani. Dei tanti morti in prigionia si hanno pochissime notizie. Sono morti di freddo, fame e malattia dopo la deportazione. Nei pressi della città di Kirov, ottocento chilometri a Nord di Mosca, è stata scoperta una gigantesca fossa comune che potrebbe contenere 15-20mila corpi di varie nazionalità. Tra questi, presumibilmente, anche vicani. Se per i caduti vi fu la certezza della morte, anche se orribile verità, per le famiglie vi fu l'oblio, i loro congiunti erano dispersi. Il presidente della sezione locale della Lega Navale, ha ritrovato, attraverso i risultati ottenuti da una ricerca, i familiari di quasi tutti i concittadini dispersi nella campagna di Russia. Dopo la celebrazione eucaristica, officiata da Monsignor Giuseppe Testa e dal parroco Don Salvatore Starace, alle 11, è stata deposta una corona di alloro e scoperta la lapide.

FOTOGALLERY

“Il lotto è l’acquavite di Napoli”

di Filomena Baratto

Vico Equense - “Se accade un fatto come io spero, oggi non mi vedete più qui, signore mio. — Che fatto? Un terno, che debbo vincere. — Un terno? — Un terno sicuro: tre, quarantadue, ottantaquattro. — Chi te l'ha dato? — L'innamorata mia. Se vinciamo, cambiamo stato”. Sono le parole tratte da “Terno secco”, uno dei racconti napoletani di Matilde Serao del 1889. L’autrice parla del lotto in molti dei suoi libri, riprendendone ogni volta un aspetto nuovo. Dal francese “lot”, sorte, ma prima ancora da una voce germanica “hlauts” porzione assegnata, il lotto entra a far parte della cultura e della mentalità napoletana in una simbiosi unica sin dal 1682, data del suo ingresso a Napoli. E pensare che nasce a Genova nel 1567, come scommessa sui candidati dei Serenissimi Collegi, chiamato “Gioco del Seminario” dall’urna di sorteggio, detta “seminario”, da cui si estraevano i nomi. Il lotto arriva a Napoli per esigenze governative di incrementare le entrate e per evitare che i Napoletani investissero sulle altre ruote. Prima di allora si giocava alle “bonafficiate”, precorritrici delle scommesse di oggi. E’ un fenomeno tutto napoletano che vuole gli eventi della vita concatenati come se l’universo fosse un’unica materia. A Napoli ogni fatto assume un valore dai contorni numerici. Se cade il caffè sul tavolo, se il gatto guarda la luna, se il vecchio muore seduto sono eventi da leggere non come fenomeni sensibili e pertanto spiegabili, ma come fatti che assumono caratteristiche diverse, come a svelarci un sogno in itinere.
 

Due Comuni su tre rifiutano i migranti

Solo ieri tremila arrivi, in Campania ospitati cinquemila profughi 

Fonte: Valentino Di Giacomo da Il Mattino 

Sono quasi 3mila i migranti giunti in Italia soltanto nella giornata di ieri e già si rischia il tutto esaurito nei centri di accoglienza, anche nelle strutture aperte recentemente. Dall'inizio dell'anno si sfiorano le 60mila unità, ma i numeri sono destinati ad impennarsi con l'arrivo dell'estate. Nel 2016 si è raggiunto il picco di 181 mila immigrati sbarcati sulle nostre coste, un record destinato ad essere avvicinato - se non superato - anche nel 2017. Oltre il 90% dei disperati arriva dalla Libia. La scorsa settimana la visita del ministro Minniti a Tripoli avrebbe dovuto suggellare un patto con il provvisorio governo libico per limitare gli sbarchi, ma invece le carrette del mare continuano a partire dai porti nord africani. Il governo italiano aveva chiesto maggiori controlli alla polizia libica almeno nella settimana in cui il nostro Paese è impegnato ad ospitare il G7 a Taormina, ma la fragilità dell'esecutivo del provvisorio premier Sarraj, la vasta corruzione tra scafisti e guardiacoste, hanno dato l'ennesima conferma che per contenere il fenomeno migratorio sarà opportuno trovare m fretta soluzioni alternative.
 

Tentano di rubare l’incasso delle slot

Giovani scoperti

Fonte: Metropolis

Vico Equense - Hanno tentato di ripulire videopoker e biliardini sfruttando un momento di distrazione del gestore. Ma quando è scattato l’allarme hanno fatto dietrofront scusandosi per il tentativo di furto. Protagonisti del raid al circolo ricreativo di Massaquano, nella zona alta di Vico Equense, alcuni giovani della frazione. Il raid, fallito, risale a tre giorni fa. Della vicenda ne sono stati informati anche i carabinieri che, diretti dal capitano Marco La Rovere, hanno effettuato già un’ispezione all’interno della struttura. Tutto è successo nel giro di pochi istanti. Nel primo pomeriggio, un gruppo di ragazzi di Vico Equense che frequenta il centro decide di provare a rubare le monetine custodite sia all’interno delle macchinette sia nel contenitore del biliardino. Qualche soldo, in effetti, viene portato via, quando il gestore si accorge del colpo avverte i carabinieri che arrivano a Massaquano e avviano i rilievi di rito. Proprio mentre i ragazzi, pentiti del gesto, si scusano con i titolari del centro restituendo alcune monetine sottratte in precedenza.

Assegnato a Gigi Proietti il "Premio Raffaele Viviani"

Gigi Proietti
Annunciato dal Sindaco Antonio Pannullo e dal direttore Giulio Baffi al Festival Viviani sostenuto dalla Regione Campania, in corso alle Antiche Terme di Stabia

Castellammare di Stabia - Sarà consegnato il prossimo 24 giugno il Premio Raffaele Viviani – Cantieri Viviani all’attore e regista Gigi Proietti. Lo hanno annunciato il Sindaco Antonio Pannullo ed il direttore artistico Giulio Baffi al pubblico delle Antiche Terme di Stabia, durante la presentazione e l’inaugurazione delle quattro mostre realizzate per il primo Festival Viviani, in corso di svolgimento a Castellammare di Stabia. L’attore raggiunto telefonicamente sul set del film “Il premio” di Alessandro Gassman si è detto felice dell’importante riconoscimento che ritirerà al termine delle riprese. La consegna avverrà nel corso di un pomeriggio di festa a Castellammare di Stabia in cui saranno presentate al grande attore tutte le attività realizzate in nome del drammaturgo stabiese nell’ambito del progetto Cantieri Viviani – Premio Viviani. Il Festival Viviani, sostenuto dalla Regione Campania, curato da Giulio Baffi e realizzato dalla Fondazione Campania dei Festival presieduta da Luigi Grispello, con la collaborazione del Comune di Castellammare di Stabia e Le Nuvole, prosegue fino a domenica prossima, nel bellissimo spazio del Parco delle Antiche Terme di Stabia, riaperte per l’occasione dall’amministrazione comunale retta da Antonio Pannullo dopo 16 anni di abbandono.
 

Massa Lubrense estate 2017, il programma delle iniziative

Massa Lubrense
Massa Lubrense - Si completa il programma di manifestazione organizzate per l’estate 2017 dal Comune di Massa Lubrense. Al palinsesto di Torre Turbolo, la rassegna di teatro e musica nella splendida location di Largo Murat all’Annunziata già reso noto nei giorni scorsi, si aggiungono altri eventi per allietare i turisti ed i residenti a Massa Lubrense.

PROGRAMMA
7 Luglio
AMALFI 839 AD - IL MUSICAL EPICO - Piazza Vescovado - Ore 21.00
13 Luglio
NATURA IN CONCERTO: “LE QUATTRO STAGIONI”  I CLASSICI DEI CLASSICI - SCS INTERNATIONAL STRING ORCHESTRA  - Monte S. Costanzo - Ore 18.30


venerdì 26 maggio 2017

Seiano. Balcone Fiorito, lunedì 29 maggio la premiazione

Vico Equense - Lunedì 29 maggio, ore 20.30, nella piazzetta antistante alla chiesa di San Marco Evangelista a Seiano, premiazione della sesta edizione di “Balcone Fiorito”. La manifestazione, dedicata agli appassionati di giardinaggio e fioricoltura, si è svolta dal 6 al 14 maggio. Promossa dall’associazione “La Torretta”, in collaborazione con la famiglia parrocchiale di Seiano e sponsor privati, in ricordo di Salvatore Cioffi. Durante la serata saranno premiati i tre balconi o angoli di giardino ritenuti più meritevoli dalla giuria tecnica in seguito al sopralluogo, mentre a ogni concorrente sarà consegnata la storica mattonella artigianale del concorso come attestato di partecipazione. Novità assoluta della VI edizione sarà il premio "Balcone social", che si avvale dell’utilizzo delle moderne piattaforme dei social media (Facebook). “Dopo la consegna dei premi – spiegano gli organizzatori - e delle mattonelle, le famiglie e l'associazione La Torretta offriranno un panino con la parmigiana come da tradizione.”

“Social world film festival”, presentate al festival di Cannes le prime novità dell’edizione 2017

di Claudia Esposito 

Vico Equense - Sarà “Magia. Incanto, suggestione, meraviglia” il tema della settima edizione del “Social World film festival”, che tornerà a Vico Equense dal 23 al 30 luglio prossimi. Un’edizione che si presenta fin d’ora con tante novità, nuove sezioni, nuovi workshop, nuove partnership, nuovi premi e nuove opportunità per i giovani talenti amanti del cinema. Le prime indiscrezioni sono trapelate stamane nel corso di una conferenza stampa al Padiglione Italia dell’hotel Majestic sulla celebre Croisette di Cannes. «Il festival quest'anno cresce - racconta Giuseppe Alessio Nuzzo, direttore generale della kermesse dedicata al cinema impegnato – e sono tante le novità 2017 a partire dall’accordo con Rai Cinema Channel e da un ricordo del compianto presidente dei David di Donatello Gian Luigi Rondi, al quale verrà dedicata una sezione del Museo del Cinema del territorio e della Penisola sorrentina». Tra le novità 2017 del festival, l’unico al Mondo ad essere interamente realizzato da professionisti under 35, c’è dunque la collaborazione con Rai Cinema Channel che mette a disposizione un premio in denaro di 3mila euro che consiste nell’acquisto dei diritti del cortometraggio. Il riconoscimento verrà conferito da una speciale giuria di Rai Cinema al cortometraggio sociale che ben si presti ad essere diffuso sui canali web www.raicinemachannel.it e sui suoi siti partner. “Da anni – aggiunge Manuela Rima di Rai cinema – abbiamo dedicato un portale web dedicato alle opere che non riescono a trovare il giusto spazio. Abbiamo sei canali più uno per i progetti speciali e la sezione live dai festival di tutto il mondo.
 

Sorrento. Un Fascicolo del fabbricato per i beni immobili comunali

Sorrento - Redigere un “Fascicolo di fabbricato” di tutti i beni immobili di proprietà del Comune di Sorrento e destinati ad uso pubblico. Una vera e propria carta d’identità degli edifici, come valido ausilio all’attività di programmazione e di manutenzione dei beni dell’ente. E’ quanto prevede il protocollo di intesa sottoscritto tra il Comune di Sorrento e l’Aips, l’associazione ingegneri penisola sorrentina. L’attività dell’Aips sarà svolta a titolo gratuito, e costituirà il primo passo per stabilire un sistema di dialogo e di mutuo scambio di competenze tecniche e professionali. da riversare sul territorio.

A Sorrento un convegno internazionale su ”Autismo nella prima infanzia”

Sorrento - Lunedì 29 maggio, alle ore 9, nelle sale di Villa Fiorentino, a Sorrento, si terrà un convegno internazionale sul tema dell’autismo nella prima infanzia. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Sorrento e dall’Uffico del Piano di Zona, è organizzata dal Centro di Riabilitazione Aias Penisola Sorrentina. Ad avvicendarsi al tavolo dei relatori, tra gli altri, Filippo Muratori, ordinario di Neuropsichiatria infantile all’Università di Pisa e direttore Scientifico della Fondazione Stella Maris Mediterraneo di Matera e Juan Mila, direttore della Cattedra di Psicomotricità dell’Università Statale di Montevideo e direttore del settore prima infanzia del Ministero dell’Educazione dell’Uruguay.

Vico Equense c'è.... Una Pizza per l’Estate By Mulino Caputo

Napoli - Che l’estate fosse alle porte un tempo lo annunciavano le canzoni, chi si può dimenticare “Sapore di Sale” di Gino Paoli, ma anche le più recenti “Tacatà” del cubano Ruly Rodrigez o “Estate” dei Negroamaro? Accanto al tormentone musicale, che ci porta ad immaginare il mare, un drink e le giornate trascorse in compagnia, da qualche anno c’è l’appuntamento gastronomico “Una Pizza per l’Estate By Mulino Caputo” a suggerire che ci siamo, le ferie sono vicine. Quest’anno, per la quinta edizione della kermesse, la manifestazione torna a Napoli. L’appuntamento è per il 30 maggio sulla suggestiva terrazza della Pizzeria Palazzo Petrucci, circondata dagli edifici storici di Piazza San Domenico. Una piazza amata dai turisti e simbolo della Napoli antica. I protagonisti saranno alcuni tra i più giovani e più talentuosi pizzaiuoli campani. A loro sarà riservato il compito di intercettare e interpretare il gusto e le preferenze che potrebbero catturare il palato dei consumatori nel corso dell’estate 2017. Come di consueto, saranno presenti due nomi dell’alta gastronomia: il padrino della kermesse, Gennaro Esposito, chef de La Torre Del Saracino, e il pasticcere più amato dagli italiani, Sal De Riso, che presenterà per l’occasione un dolce dal nome suggestivo, “Bacio Caraibico”. Ad accompagnare le pizze, ci saranno le birre del Birrificio Sorrento.
 

Migranti, patto tra i Sindaci

Parola d’ordine: Accoglienza 

Penisola sorrentina – I Sindaci della penisola sorrentina - questa mattina - si sono incontrati al Comune di Sant’Agnello, per fare il punto della situazione ed elaborare una proposta da trasmettere alla prefettura per quanto riguarda l’accoglienza dei migranti. Dopo aver ricevuto l’ok dal Prefetto di Napoli Carmela Pagano, al patto tra diocesi e amministrazioni comunali, era necessario fare il punto sul problema più spinoso: quello delle strutture della Costiera in cui dare alloggio ai migranti. Per superare il problema, decisiva è stata la disponibilità della chiesa locale, che ha risposto positivamente alle sollecitazioni delle amministrazioni locali individuando spazi per l’accoglienza. Infatti, i primi rifugiati, ragazze madri, bambini e famiglie, troveranno alloggio in strutture religiose situate a Piano di Sorrento, Meta e Vico Equense. Lo stesso si tenterà di fare con gli altri tre comuni, Sorrento, Massa Lubrense e Sant'Agnello ma finora non ci sono ancora location a disposizione. Il ministero dell’Interno, ha previsto che i Comuni devono ospitare un migrante ogni 3mila abitanti. Di conseguenza, nei sei centri della costiera sorrentina complessivamente troverano posto circa 240 profughi. La questione dei rifugiati è un tema scottante attorno al quale gli animi si accendono e si dividono. Va dato atto ai sei sindaci della penisola sorrentina di avere tenuto una posizione coraggiosa. Sull’accoglienza ci hanno sempre messo la faccia. Smarcandosi da tanti colleghi che hanno immaginato di poter affrontare il problema erigendo muri. Questo è l'esempio di come si possa lavorare assieme, senza girarsi dall'altra parte.

Sorrento. Ordinanza per l’occupazione del suolo pubblico

Sorrento - Contrastare il fenomeno dell’occupazione abusiva del suolo pubblico e, nel contempo, garantire la massima fruizione del patrimonio artistico, storico, monumentale ed ambientale cittadino, da parte di residenti e turisti. E’ l’obiettivo dell’ordinanza firmata stamani dal sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, che entrerà in vigore il primo giugno prossimo. Nel provvedimento vengono elencate violazioni e relative sanzioni alle quali i titolari di esercizi pubblici, commerciali ed artigianali potrebbero incorrere. Nei casi di occupazione di suolo pubblico totalmente abusiva, è prevista la chiusura immediata dell’attività per 5 giorni consecutivi, fino al pieno ripristino dello stato dei luoghi. In caso di recidiva, quando il trasgressore sia stato sanzionato per due volte nell’arco dell’anno solare, oltre alle sanzioni, al trasgressore non sarà concesso nessuno spazio pubblico, anche per l’anno successivo. L’ordinanza prevede un inasprimento di sanzioni, anche per le occupazioni eccedenti lo spazio autorizzato.

Animali. Sette casette termiche per i gatti di Sorrento

Sorrento - Sono sette le casette termiche che saranno istallate in sei diversi siti dal Comune di Sorrento. E’ quanto prevede la convenzione stipulata con l’associazione “Amici degli animali”, che si farà carico dell’acquisto, della manutenzione e della pulizia delle strutture. “L’iniziativa - spiega il consigliere comunale Desiree Ioviero - è volta a conseguire un miglioramento delle condizioni generali in cui attualmente versano i gatti liberi di colonia felina presenti nel territorio cittadino, e la cui maggiore tutela certamente costituisce un distintivo segno di civiltà per l’intera comunità sorrentina”. Intanto, la giunta comunale ha approvato nella seduta di ieri, l’atto di indirizzo per la predisposizione di un bando volto a sollecitare manifestazioni di interesse a proposito della cura degli animali randagi d’affezione. Il servizi dovrà prevedere l’aggiornamento e il censimento della popolazione felina, la sterilizzazione dei felini in colonia ed incentivi per l’adozione dei gatti.

Ambiente. Sorrento: apneisti a caccia di rifiuti sui fondali di Marina Grande

Sorrento - Domenica 28 maggio, dalle ore 9 alle 12, gli apneisti dall’Associazione Team Poseidon andranno alla ricerca di rifiuti nello specchio d’acqua antistante Marina Grande, a Sorrento. L’iniziativa si svolge in collaborazione con l’assessorato all’Ambiente del Comune di Sorrento, la società Penisolaverde Spa e Marevivo e prosegue il calendario di attività organizzate dell’amministrazione comunale, che mettono al centro la tutela della risorsa mare. "Un grazie ancora una volta a tutti i volontari che collaborano in modo attivo e propositivo per la pulizia, la valorizzazione e la tutela dei nostri fondali – dichiara il consigliere comunale Luigi Di Prisco – Nei prossimi giorni continueremo con la bonifica del fondale di Marina Grande dove, con il contributo di operatori specializzati, provvederemo a rimuovere tutti gli altri rifiuti che si sono insabbiati negli anni sul fondo marino. Prima e dopo della bonifica effettueremo dei filmati, così da disporre di un'accurata mappatura dei fondali realizzando, tramite i volontari e le forze dell’ordine, un costante monitoraggio finalizzato ad individuare eventuali nuovi depositi di rifiuti. Giova ricordare che tutti i rifiuti estratti in un anno e mezzo di interventi, pari a oltre 17 tonnellate, erano presenti sul fondale da decenni, come dimostrano le incrostazioni marine presenti sul materiale recuperato. Il tutto si sta svolgendo anche con l'aiuto e la collaborazione dei pescatori e delle cooperative presenti a Marina Grande, e questo di sicuro è l'inizio di una collaborazione attiva per il futuro nonché l’avvio di una sensibilizzazione degli abitanti del borgo”.

Turismo. Itt Sorrento Conference presentata a Londra

Sorrento 
Sorrento - Dal 12 al 14 giugno prossimi, l’Hilton Sorrento Palace ospiterà l’annuale Itt Conference. L’evento internazionale, patrocinato dal Comune di Sorrento, vedrà la partecipazione di circa 400 delegati tra i quali tour operator, compagnie aeree, gruppi alberghieri, uffici turistici, compagnie di assicurazioni e società finanziarie specializzate nel settore oltre ad un numeroso gruppo di giornalisti. La tre giorni è organizzata dall’Institute of Travel & Tourism, organismo di rappresentanza dell'industria turistica del Regno Unito, fondato nel 1956 e presieduto da Steven Freudmann, che ha l’obiettivo di perseguire lo sviluppo e il mantenimento di elevati standard professionali in tutto il settore, fornendo ai membri un supporto ed una guida, ed incoraggiando l'eccellenza e la professionalità. Un settore, quello del turismo inglese, in continua espansione, forte di un fatturato di decine di miliardi di sterline e sempre più interessato al nostro Paese come destinazione vicina e poco rischiosa. La conferenza è stata presentata lo scorso 18 maggio a Londra, in collaborazione con il Comune di Sorrento, presso l'Istituto Italiano di Cultura di Londra, grazie all'organizzazione di Eat Drink Love Italian e del magazine internazionale Italians. Edli, società di media e pr, parte del The Family Officer Group, presieduto da Matteo Cerri, ha supportato l'organizzazione dell'Itt Conference in collaborazione con la rappresentanza diplomatica italiana, sino dallo scorso ottobre 2016, quando l’evento venne annunciato dall'Ambasciatore d'Italia a Londra, Pasquale Terracciano. Durante la presentazione del 18 maggio, davanti ad un ampio pubblico di professionisti ed istituzioni del settore, il consigliere economico dell’Ambasciata, Dante Brandi, ha anche portato lo speciale saluto del sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo. L'iniziativa, commentata dal presidente dell'Itt, Steven Freudmann come una anticipazione di quanto avverrà a Sorrento, ha riscosso attenzione e partecipazione: tra gli altri, anche del Comune di Milano, della Regione Sicilia e di numerosi operatori privati.

Africana presenta Black Tie Night: Special Guest DJ Makasi

Praiano - Sabato 27 maggio, il locale più glamour della costiera amalfitana è orgoglioso di presentare l’evento più elegante di sempre: "Black Tie Party". L’Africana Famous Club invita i suoi clienti a sfoggiare gli abiti più fashion per l’occasione, che rappresenta una notte all’insegna della raffinatezza e del buon gusto incorniciata dal suggestivo scenario della grotta danzante più chic al mondo. A rendere il tutto ancora più esclusivo ci sarà il famoso DJ Makasi di Anversa, ospite dal Tomorrowland, il quale propone diversi generi ed aree musicali. Le feste della Settimana della Moda di New York, Armani Club a Dubai, la Winter Music Conference di Miami, Tomorrowworld a Atlanta, rappresentano soltanto alcune delle sue tappe più importanti. A quest’ultimo si uniranno i DJs Lello Mascolo e Nello Fiorentino e la splendida voce di Chelsea Como.

In giro con Culturanatura, Aigae e Legambiente

Sperlonga
Il Parco regionale dei Monti Lattari celebra il turismo naturalistico patrocinando ed ospitando due eventi d’eccezione: la conclusione del corso AIGAE e CULTURANATURA per 29 nuove Guide ambientali ed escursionistiche e l’adesione alla Giornata della Guida dedicata alle zone terremotate. Nella Penisola Sorrentina, uno dei luoghi più belli ed amati della Campania, meta turistica d’eccezione, il Parco regionale di Monti Lattari è al lavoro da tanti anni per la tutela dell’ambiente e lo sviluppo del turismo naturalistico. Ha dichiarato Giuseppe Guida, presidente del Parco dal 2010, in conclusione del suo mandato: “abbiamo lavorato sodo per ridare a questi luoghi la centralità che meritano nelle mete del turismo verde e culturale. Oggi la Penisola Sorrentina, con il Parco dei Monti Lattari e l’area marina protetta di Punta Campanella, sono un luogo importante per la conservazione della natura ed il turismo ambientale in Campania.” Proprio per questo il corso di formazione per 29 nuove Guide ambientali ed escursionistiche, realizzato da CULTURANATURA (www.culturanatura.it) tra l’isola d’Ischia e Calvanico, con AIGAE (www.aigae.org) la più grande associazione di guide italiane, riconosciuta dal Ministero dello sviluppo economico, si conclude tra Castellamare di Stabia e Vico Equense. Il primo giugno si concludono le prove di esame con: Paola Iotti, Guglielmo Ruggero, Nino Martino, per dare il titolo di GAE a questi nuovi 29 professionisti dell’accompagnamento in natura: Tonia Andrisano, Pierfrancesco Barba, Enzo Barba, Adriana Biasco, Serena Cardarelli, Luca Coppola, Alessio Cusati, Franco De Simone, Marco Del Regno, Gianluigi Di Maio, Pietro Di Meglio, Diego Errico, Gianluca Fonso, Simona Gargiulo, Francesco Gaudioso, Alessandra Gelormini, Serena Grassia, Raffaele Imondi, Inna Ivanova, Pietro Paolo Lepre, Nicola Saiello, Ivana Stevanovic, Sonia Testa, Denis Trani, Laura Villani, Daniela Wellnitz, Edyta Wielkiewicz, Donato Zaccagnino.
 

Vico Equense. È il “contorno” che fa la differenza

Gennaro Esposito
Dal 4 al 6 giugno

Vico Equense - Ieri pomeriggio l’Amministrazione comunale insieme all’Associazione dei commercianti (A.CO.V.E.), si è incontrata con lo chef Gennaro Esposito per sistemare gli ultimi dettagli di Festa a Vico, che si svolgera dal 4 al 6 giugno a Vico Equense. Tradizione ed innovazione. Un format ormai consolidato e tante novità: ecco cosa sarà - in un "tweet" - Festa a Vico 2017, il cui hashtag è #cuoriesapori. Del resto, non capita spesso di potersi gustare le creazioni di 400 chef, comprese le stelle della cucina italiana ed internazionale, avendo nel contempo la possibilità di finanziare cinque progetti benefici. Festa a Vico, dunque, promette bene e, a proposito, martedì 6 gli occhi saranno puntati sugli chef emergenti che - come ogni anno - saranno ospiti della Torre del Saracino per preparare un pranzo speciale riservato ad un pubblico di esperti accuratamente selezionato. "Una promessa è una promessa", con questo impegnativo slogan sono attesi i protagonisti: Adriano Baldassarre (Ristorante Tordo Matto), Stefano D’Onghia (Osteria Botteghe Antiche), Domenico De Simone (Ristorante L'Accanto del Grand Hotel Angiolieri), Umberto Di Martino (Florian Maison), Mario Di Vito (Petra Ristorante Gourmet), Alba Esteve Ruiz (Marzapane Roma), Matteo Felter (Ristorante il Faggiano del Grand Hotel Fasano), Nino Rossi (Qafiz di Nino Rossi), Luigi Lionetti (Monzù dell' Hotel Tragara), Fabiana Scarica (Villa Chiara "orto&cucina"), Giuseppe Raciti (Zash), Bianca Celano (QQucina Qui), Angelo Carannante (Caracol). Per la Cena di Beneficenza di lunedì cinque giugno sono esauriti da tempo i biglietti. Venti chef tra i più importanti della cucina italiana ed internazionale sono pronti a stupire e lo faranno ospitando nelle loro "brigate" otto ragazzi particolarmente meritevoli di quattro scuole alberghiere di Vico Equense, Rieti, Treviso e Stresa. "Siamo felici di questa partnership con gli istituti alberghieri - spiega Gennarino Esposito - perché potremo regalare una esperienza unica ad alcuni giovani studenti permettendogli di affiancare gli chef e di comprendere quanto sia duro il lavoro in cucina anche per i cuochi più affermati".
 

Musica, teatro e danza, Villa Fiorentino pronta ad accogliere la seconda edizione della rassegna Summertime organizzata dalla Fondazione Sorrento

Villa Fiorentino
Sorrento - Un cartellone che spazia dalla musica napoletana ai ritmi latini, con un occhio alle melodie classiche ed alla danza, passando per il teatro ed il cabaret. Ci saranno anche tributi a grandi artisti come Massimo Ranieri e Domenico Modugno. La seconda edizione della Summertime ha tutte le carte in regola per bissare e, perché no, ottenere un successo ancora maggiore rispetto a quella dell’estate 2016. La rassegna organizzata dalla Fondazione Sorrento e fortemente voluta dall’amministratore delegato Gaetano Milano per intrattenere sorrentini ed ospiti nelle calde serate estive, prenderà il via domenica prossima, 28 maggio, per proseguire fino al primo ottobre. Una successione di eventi che non mancheranno di calamitare l’attenzione di quanti vorranno godersi qualche ora di sano svago in una location dal grande fascino, come la terrazza di Villa Fiorentino che affaccia verso il ritrovato agru-meto. La kermesse è realizzata in collaborazione con le associazioni “Fade In”, “Asd Sport, Cultura ed In-trattenimento”, “Centro Studi sul Teatro Napoletano” ,“Insieme in Musica”, “Opera In Roma” e “Ars Scrivendi”. Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21. Per l’ultimo appuntamento della Summertime 2017, quello del primo ottobre, gli organizzatori hanno in serbo una sorpresa. A seguire il programma degli appuntamenti della Summertime 2017 (accanto alle date abbiamo evidenziato gli eventi per i quali è previsto il pagamento di un ticket di ingresso):


C'era una volta il balcone...

di Filomena Baratto 

Vico Equense - C’era una volta il balcone…sì, quello dove ci affacciavamo a parlare con la vicina, di sopra, di sotto, di lato. Il mio balcone dava su una terrazza come fosse stata un’altra stanza. Lì leggevo, ricamavo, stendevo il bucato, pulivo i fiori nei vasi, studiavo, coccolavo Susina, una volpina e, immancabilmente, scambiavo chiacchiere con l’amica accanto, le vicine, in virtù del bucato steso, del tempo, di quattro chiacchiere cosiddette ricreative, che rappresentavano un break a quello che si stava facendo. Ora non c’è più, fuori ai balconi non esce più nessuno ed è già tanto se lo faccio per i miei gerani, un bellissimo terrazzo assolato, ma solo, non esce mai nessuno lì fuori. Il motivo è questo trabiccolo di pc che ha assorbito il nostro tempo e le nostre chiacchiere. Adesso è peggio che stare a parlare sul terrazzo di casa nostra. Tutti intenti a leggere, scrivere, rispondere, pubblicare, taggare… E’ diventato, questo luogo, un’agenzia o un tribunale, ma anche un giornale o una bacheca casalinga, oppure un vademecum, un contenitore da imbottire. E quelli che dicono che non stanno su fb, non dicono il vero, basta una pagina vuota da cui accedi e vedi il mondo. La nostra giornata la sgraniamo qui sopra, nel salutarci, nel leggerci, nel controllarci, magari diciamo qualcosa di interessante, nel mostrarci con foto, comunicati e mentre prima si passava a fare una visita di cortesia, un caffè, un giro, ora ci vediamo qui. Ma è pur sempre un luogo pubblico e talvolta ce ne dimentichiamo o non tutti se ne rendono conto.
 

Vico Equense, politiche sociali: Colonia estiva 2017 “R… estate con noi”


Venerdì 9 giugno il termine ultimo per presentare la domanda

Vico Equense - Nell’ambito degli interventi in favore dei minori e delle famiglie promossi dall’Amministrazione comunale, l’ufficio politiche sociali del Comune di Vico Equense annuncia che è stato pubblicato un avviso pubblico per la partecipazione alla colonia estiva per bambini e ragazzi di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. Le attività saranno articolate in tre turni.
1° Turno dal 19 giugno al 30 giugno (60 bambini) 
2° Turno dal 3 luglio al 14 luglio (60 bambini) 
3° Turno dal 17 luglio al 28 luglio (60 bambini) 
Il campo estivo si svolgerà alla marina di Vico, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00. Il servizio di trasporto sarà assicurato dalla ditta Curreri che preleverà e riporterà i bambini nei punti di raccolta successivamente individuati. Sarà un'occasione di gioco ma anche un'esperienza formativa di grande importanza. Ogni attività sarà svolta in completa sicurezza grazie anche alla professionalità di operatori esperti e qualificati che seguiranno i ragazzi. Le famiglie interessate dovranno ritirare il modulo di adesione presso la propria scuola e consegnarlo compilato all’ufficio politiche sociali del Comune di Vico Equense entro il 9 giugno 2017. Per il campo estivo è prevista una compartecipazione di 50 euro per ogni turno. “I richiedenti – sottolineano i responsabili dei servizi sociali – saranno inseriti in graduatoria e accederanno al servizio sulla base cronologica delle domande” È possibile ricevere maggiori informazioni presso l’ufficio dei servizi sociali, chiamando il numeri 081.8019330.

giovedì 25 maggio 2017

Marina di Seiano. Fondali puliti - Clean up the Med

Bartolo Staiano e Carolina Apuzzo
Vico Equense - Si rinnova, anche quest’anno, l’appuntamento con spiagge e fondali puliti – Clean up the Med. Un importante evento di volontariato per pulire spiagge, scogliere e fondali e proteggere un bene comune trasformato spesso in una discarica a cielo aperto. A Vico Equense, domenica 28 maggio, dalle ore 9.30 e fino alle 12.00, i volontari ripuliranno i fondali della Marina di Seiano. All’iniziativa hanno aderito Lega Navale, Marevivo, AVF e Sarim. “Questa manifestazione – sottolinea il consigliere comunale di maggioranza Carolina Apuzzo - vuole sensibilizzare tutti ad avere più rispetto per il mare e non inquinarlo con i nostri rifiuti.” L’Amministrazione comunale di Vico Equense, al passo nella salvaguardia del territorio, ha patrocinato l’iniziativa, chiedendo alla Guardia di Finanza un supporto, con la presenza di militari sommozzatori e unità navali per garantire l’incolumità dei partecipanti. “Tutelare l’ambiente marino. – ha detto Bartolo Staiano, che si occupa in cabina di regia dei problemi delle coste e del mare - Ebbene, questa giornata va proprio in questa direzione.”.

Progetto “Primavera Pulita”, i ragazzi delle scuole puliscono il Faito

Vico Equense - Quarto appuntamento del progetto “Primavera Pulita 2017” organizzato dall’ A.V.F. (Associazione Volontari del Faito ONLUS), con il Patrocinio della Città di Vico Equense e gli alunni degli Istituti Comprensivi “Costiero” e “Filippo Caulino”.Gli studenti, accompagnati dagli insegnanti e coordinati dai volontari e dai ragazzi del servizio civile, muniti di guanti e buste hanno raccolto i rifiuti dal sottobosco del Faito (zona pian della Cercola). “Gli alunni – spiegano i volontari del Faito - già sensibilizzati sull’argomento raccolta differenziata, hanno svolto il tutto con entusiasmo riuscendo in poco tempo a raccogliere diverse buste di rifiuti.” l progetto “Primavera Pulita” è stato intrapreso dall’Associazione Volontari del Faito nel 1997, per la salvaguardia del sottobosco, dei sentieri, dei rivoli, delle spiagge e di alcune strade in condizioni di degrado. Negli anni l’A.V.F. ha pulito e bonificato diverse aree e località tra cui la Sperlonga, rivo Margherita (Preazzano), Conca e varie zone del Faito. Tra le strade di cui si è occupata si ricordano via Gradelle, via Castello Marina, via vecchia Marina d’Equa, via S. Bernardino, inoltre all’Associazione Volontari del Faito si deve anche il ripristino dell’accessibilità al sentiero croce dell’Eremita (Monte Faito) e al sentiero Capolavigna – Centro sportivo.

Punta Gradelle, la Grande Onda annuncia l’inizio del trattamento di depurazione

Depuratore di Punta Gradelle
Vico Equense - Il depuratore di Punta Gradelle è entrato in funzione. A comunicarlo è Laura Cuomo sulla pagina facebook della Grande Onda, che con un post ha dato l’annuncio: “Con immensa soddisfazione – si legge - abbiamo il piacere di annunciarvi in anteprima (autorizzata), che da poche ore - a Punta Gradelle - è iniziato l'inoculo dei fanghi nelle ossidazioni. In poche parole ha avuto inizio il tanto atteso trattamento di depurazione, mediante il sistema biologico…” L’impianto di depurazione si trova al termine di un tunnel di un chilometro sotto la montagna che separa Seiano da Meta: quattro vasche con membrana di ultima generazione, alle quali affluiranno il collettore di Sorrento e quello di Vico Equense. La capacità di trattamento dei liquami è fissata a 140 mila abitanti equivalenti, al termine del ciclo uscirà un'acqua pulita, ogni giorno ci sarà un cassone di fanghi da portare via. L'acqua depurata verrà immessa nella condotta sottomarina esistente che sfocia a un chilometro in mare aperto. “Adesso – spiega Raffaele Attardi, ex sindaco di Sorrento e componente della Grande Onda - inizia il lavoro ordinario, quello meno gratificante, ma indispensabile: bisogna far partire per la gestione dei reflui una campagna di coinvolgimento e sensibilizzazione, così come è stato fatto a suo tempo per la raccolta differenziata. Bisogna continuare a intercettare gli scarichi abusivi, bisogna attivare il servizio di prelievo e smaltimento a rifiuto dei liquami dalle vasche impermeabili delle case sparse, gli scarichi non assimilabili agli urbani devono essere pretrattati dai titolari dell'attività, e non bisogna immettere in fogna dalle nostre case sostanze tossiche o nocive per i fanghi, come olii, medicinali, idrocarburi, soventi, vernici o altri prodotti industriali.