mercoledì 23 gennaio 2008

(As)censore

Vico Equense - Chi chiamare quando l’amministrazione, o un ente pubblico, inizia dei lavori? A chi rivolgersi? Meglio l’esposto o la denuncia? Poche semplici domande alle quali, a volte, capita dover cercare una risposta. Come districarsi nella giungla caotica della legislazione ambientale italiana. Nel nostro comune esistono uomini che ci riescono. Da anni impegnati nella difesa dell’ambiente, e con una sola ambizione: impedire qualunque tipo di progetto. Agiscono in situazioni di pericolo per l’umanità, attraverso esposti, denunce, semplici segnalazioni, azioni in sede giudiziaria civile e amministrativa. Diversi gli ambiti affrontati: dall’urbanistica alla difesa del paesaggio e delle aree protette. Severi censori delle scorrettezze e tecnici capaci di decifrare qualunque tipo di norma. Insomma, l’ultimo baluardo di salvezza a difesa della natura. Logicamente anche il progetto dell’ascensore per la spiaggia di Seiano è oggetto di accuse: prevalgono gli interessi dei pochi a discapito di quelli collettivi. Alle critiche risponde Matteo De Simone assessore ai lavori pubblici. “L’opera è stata autorizzata dai vari enti tecnici di controllo della gestione del territorio e quindi tutte le critiche rivolte a un intervento appoggiato a suo tempo da amministrazioni di centro sinistra e da gruppi ecologisti sono fuori luogo, visto che servirà a decongestionare soprattutto in estate la zona di Marina d’Equa. È ora di finirla con la semplice opposizione a qualunque progetto di sviluppo”. (la dichiarazione dell’assessore è tratta dal quotidiano il Mattino)

2 commenti:

anonimo ha detto...

...Matteo De Simone chi??? Forse quello denunciato per dichiarazione di falso in procedura pubblica e abusivismo edilizio???

Anonimo ha detto...

Matteo sei un mito, sei il più grosso di tutti.
Perchè non vedi se con qualche materiale di risulta non te lo costruiscono anche a te una bell'ascensore nella casa abusiva che tieni?
Potrebbe essere un idea.

Ciao bello.