mercoledì 28 giugno 2017

Tassa rifiuti. Il Pd sostiene l'iniziativa di Maurizio Cinque

Vico Equense - Il Partito Democratico di Vico Equense ha deciso di sostenere in toto l’iniziativa del gruppo politico d’opposizione guidato da Maurizio Cinque in merito alla raccolta firme incentrata sulla Proposta Popolare “Vico Equense: verso una Tassa della spazzatura più Equa e Giusta”. La proposta contenuta nella petizione riguarda l’adozione della “tariffa puntuale” che mira all’equità sociale, nonché a premiare le famiglie più virtuose nel ridurre il volume dei rifiuti conferiti. Gli obiettivi saranno:
1. Istituire, per il 2018, un Sistema Tariffario Puntuale dei rifiuti, basato sulla quantità di rifiuti realmente prodotti dalle utenze domestiche e non domestiche, come previsto dall’art. 178 della Legge al fine di pagare la tassa TARI in maniera equa ed in base a quanto realmente prodotto. Una Tassa più Giusta ed Equa.
2. L’istituzione del Compostaggio Domestico per chi ne ha i requisiti con le opportune riduzioni in bolletta e l’approvazione in Consiglio Comunale del relativo Regolamento Attuativo.
3. La realizzazione entro il 2019 di un centro comunale per la riparazione ed il riuso dove beni durevoli e imballaggi possano essere reimmessi nei cicli di utilizzo ricorrendo, eventualmente, anche all’apporto di cooperative sociali e al mondo del volontariato, come previsto dagli artt. 178, 178bis, 179, 180, 180bis e 181 della Legge.

1 commento:

Giovanni Trignano ha detto...

Al Segretario del PD di Vico Equense
Egregio Tommaso, l'inizio del Tuo mandato alla guida del PD mi lascia molto perplesso.Al Congresso non ho avuto alcuna difficoltà nel concederti la mia fiducia perché dalle Tue dichiarazioni avevo intuito che saresti stato un Segretario che unisce,non contro qualcuno. Purtroppo,non ho gradito il titolo del commento alla tua elezione su Vico Online :"PD,eletto Tommaso de Gennaro espressione di Ripartiamo da noi che disconosce qualunque accordo con la Giunta del Sindaco Buonocore".A mio parere sarebbe stato più opportuno evitare la distinzione, se si vuole unire.Rimarcare la provenienza e indicare la rotta vuol dire tracciare già un percorso ad ostacoli.
Ora leggo che il PD,in merito alla Tari,sostiene l'iniziativa del gruppo politico d'opposizione guidato da M.Cinque, guarda un po',lo stesso che alle ultime elezioni è stato sostenuto da uno schieramento nettamente di centrodestra, con l'appoggio di "piddini"infuriati "per il repentino cambiamento dell'ex Segretaria che all'ultimo momento decise (bene col senno di poi )di appoggiare Buonocore. Chi è investito di responsabilità, e Franca Rossi lo era,ha anche il diritto di prendere decisioni.
I dem vicani (per fortuna non tutti )hanno un problema :odio viscerale verso l'Amministrazione Buonocore. Hanno sostenuto M.Cinque apertamente prima e sfacciatamente ora.NON TI SENTI IMBARAZZATO che un partito di sinistra appoggi la destra? Forse i perenni rancori e i risentimenti personali hanno distorto il significato di sinistra /destra e viceversa?
A Cinque, dunque, il sostegno del PD,del Tuo PD ? Certamente NON DEL MIO !
È mio costume non fare sconti a nessuno, nemmeno a questa Amministrazione che sarà valutata e giudicata a fine mandato. Non intendo condividere però la Tua iniziativa. Sono è resto un militante di sinistra.
Ti comunico che mi concedo una pausa di riflessione, con la speranza di riacquistare quanto prima la voglia di poter continuare il mio percorso in " momenti migliori ".Saluti e ...buon lavoro.