giovedì 15 giugno 2017

Incidenti stradali, Cinque: “Una commissione d’inchiesta che studi gli ultimi dieci anni”

Gennaro Cinque
Vico Equense - Gennaro Cinque, Assessore ai lavori pubblici del Comune di Vico Equense, durante il Consiglio comunale della scorsa settimana, ha dichiarato di essere abbastanza perplesso dell’incredibile volume di cause d’incidenti stradali, che ogni anno bisogna affrontare. L’Assessore Cinque ha suggerito l’istituzione di una commissione consiliare ad hoc, che indaghi il fenomeno. Una commissione, allagata anche all’opposizione, che passi al setaccio gli ultimi dieci anni di cause civili intentate contro l’Ente comunale. E tutto ciò mentre, anche in penisola sorrentina, la Procura di Torre Annunziata “monitora” il fenomeno dei finti incidenti stradali. Già da qualche anno a Vico Equense l’amministrazione è in rivolta sulla questione incidenti. “Perdiamo sempre le cause” sbottò Cinque, allora Sindaco, quando si trattò di dover trovare un’intesa con gli altri comuni per salvare l’Ufficio del Giudice di Pace di Sorrento dalla tagliola del Governo. Venerdì scorso il consiglio comunale ha approvato circa 130 mila euro di debiti fuori bilancio, imputabili proprio a insidie e trabocchetti. A Cinque appare alquanto “ampio” il volume di ricorsi, richieste di risarcimenti e vittime che dichiarano di essere rimaste ferite sulle tante vie di Vico Equense.

4 commenti:

Raffaele Celentano ha detto...

Mi preoccuperei più di come mai si scava da oltre 15 anni lungo le strade del territorio e non si ci si preoccupa di verificarne il ripristino dello stato dei luoghi a conclusione dei lavori, così come prevedono le normative vigenti. Invece si lasciano le strade piene di buche per poi scavare di nuovo a distanza di poco tempo.......

Tony Cioffi ha detto...

Vedete pure negli ultimi quindici anni come è stato lasciato il manto statale con scavi continui.localta massaquano precisamente giù la croce sono stati tolti i pali della luce un ottimo lavoro ma una parte della carreggiata come è rimasta? Tratto bonea a salire ci sono circa 30 metri con cordolo di asfaltato molto pericoloso.perche non sono stati ripristinato. Se il comune ha perso e perché è stata applicata la legge.

Tony Cioffi ha detto...

Bisogna dare chiarezza su tutto non solo su quello che le fa comodo spieghi come mai la tassa sui rifiuti aumenta nonostante la differenziata va bene come dichiarato oltre il 70%.una commissione su questo no.

francesco ha detto...

CHE VERGOGNA PRIMA SI CREANO LE CONDIZIONI PER DANNEGGIARE AUTO E MOTO E CONSENTIRE ANCHE AI FURBI DI SPECULARE E POI SI FA LA COMMISSIONE D'INCHIESTA.
L'ASSESSORE CONOSCE LE NORME TECNICHE IL RIEMPIMENTO DEGLI SCAVI STRADALI E RIPRISTINO PROVVISORIO, I CUI COSTI SONO COMPRESI NEI LAVORI???
SE NON LUI ALMENO I DIRETTORI DEI LAVORI DOVREBBERO CONOSCERLI ALLORA PERCHÈ LAMENTARSI